LETTERA APERTA AI PREFETTI, SINDACI E ASSOCIAZIONI UMANITARIE 2016

drapeau-du-mouvement-bonapartiste.jpg

MOVIMENTO BONAPARTISTA

TUTTO PER E DAL POPOLO
« Per l’Onore della Francia, per gli interessi sacri del genere umano »
(Napoleone il Grande, 17 Ventoso Anno VIII – Sabato, 8 marzo 1800)

♔♔♔♔♔♔♔♔♔♔♔♔♔♔♔♔♔♔♔♔♔♔♔♔♔♔

Aigle_Empire_MOUVEMENT BONAPARTISTE

LETTERA APERTA AI PREFETTI, SINDACI

E ASSOCIAZIONI UMANITARIE 2016

Il Martedi 2 agosto 2016.

COPIA Ecc. PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, SIGNOR PRIMO MINISTRO E SIGNORA MINISTRO DELLA SANITA ‘E DEGLI AFFARI SOCIALI, E AL MINISTRO DEGLI INTERNI.

Signore e Signori,

Aigle_Empire_MOUVEMENT BONAPARTISTE

IERI

« Il 31 dicembre 1854, il Monitor Universale, predecessore dell’attuale Gazzetta Ufficiale pubblicò una lettera del ministro degli Interni di Napoleone III, in cui il Ministro per ordine dell’imperatore scriveva « E’ anche un modo di aiutare gli sfortunati l’ incoraggiare e onorare coloro che si dedicano ad alleviare la loro sofferenza » e insigniva con la Legion d’Onore due membri degli uffici di carità che servivano nel loro incarico dal 1804 ».

Lettera aperta ai Prefetti, sindaci e associazioni umanitarie, il Sabato 2 agosto 2014 [Estratto]

Aigle_Empire_MOUVEMENT BONAPARTISTE

OGGI

Come parte del nostro progetto ULM (Unione di lotta contro la miseria), stiamo scrivendo per invitarvi a concedere il vostro sostegno al ripristino degli uffici per il welfare, un’istituzione progettata per aiutare le persone più povere. Infatti, l’obiettivo del nostro progetto ULM non è altro che la creazione di un sistema di « sportello unico » organizzato nei nostri dipartimenti, non solo per salvare i senzatetto e bisognosi, ma anche per garantire che si ottenga assistenza per i servizi statali, associazioni, volontari e per gli stessi poveri. Questo sistema, sviluppato durante la Rivoluzione francese e da Napoleone il Grande organizzato nel periodo del Consolato e dell’Impero, viene posto sotto il patrocinio del Capo dello Stato e la sua amministrazione affidata a prefetti, sotto-prefetti, e sindaci.

Aigle_Empire_MOUVEMENT BONAPARTISTE

DOMANI

La saturazione dei servizi statali, delle associazioni di solidarietà e l’assenza di un messaggio forte da parte del governo può solo sviluppare la povertà. Anche essere consapevoli dell’eredità che ci appartiene, soprattutto nel campo della assistenza pubblica, ed essere consapevoli della nostra responsabilità, farla conoscere e difendere, costituisce un nostro obbligo. Perciò chiediamo l’istituzione di una vera e propria organizzazione di soccorso nei nostri dipartimenti e comuni, sotto l’alto patronato di Sua Eccellenza il Presidente della Repubblica francese, il Primo Ministro, il Ministro degli Interni e il Ministro degli Affari sociali e della Sanità. In conformità con la divisione del paese in dipartimenti, che l’esperienza e il buon senso hanno dimostrato essere amministrativamente più adatto alle esigenze dei cittadini, compresi i lavoratori, le donne incinte, i bambini, i poveri, i disabili e le famiglie, chiediamo che il coordinamento di dipartimenti governativi, associazioni e altre organizzazioni di beneficenza o volontari vengono assegnati in ogni riparto e commissione, sotto l’autorità del prefetto e dei sotto-prefetti, che devono essere membri di diritto, secondo gli statuti istitutivi di tali comitati.

Si tratta di una verità triste che il numero di decessi di persone senza fissa dimora è difficilmente inferiore all’invern,o anche durante gli altri mesi dell’anno. L’estate è un periodo in cui le temperature estreme possono uccidere, in particolare in modo crudele quando non si assumono provvedimenti in grado di evitare questo tipo di tragedia. Pensiamo qui anche all’ esempio dell’acqua comunale, il cui uso deve essere libro, soprattutto durante i periodi di grande calore. E’ necessario identificare cosa deve essere mantenuto, sviluppato e migliorato, e creare ciò che manca. Coinvolgere enti governativi, associazioni e singoli individui in un grande causa nazionale a partire dal 2017 e condurla ogni anno fino alla fine di ciascun mese di dicembre.

Inoltre, con questo appello vi chiediamo di assumere, grazie alla vostra posizione, le disposizioni necessarie, in modo che la solidarietà e la fraternità siano presenti ogni giorno anche in favore degli ignoti operatori di quegli sforzi attuati per la carità individuale, e per coordinare quanti hanno intrapreso la missione di dedicarsi al bene pubblico ma sono troppo dispersi per essere in grado di vincere questa lotta contro la povertà.

Si tratterà di stati con l’unico fine di rispettare e sostenere l’onore della Francia e degli interessi sacri dell’umanità. Per questo vi prego di accettare, signore e signori, l’espressione dei nostri migliori auguri.

 

Paul-Napoléon Calland

Presidente del Movimento Bonapartista. 

Marc Tair

Segretario Nazionale (FRANCIA)

del Movimento bonapartista per gli affari sanitari e sociali.

Yoann Henry

Assistente Segretario Nazionale (FRANCIA)

del Movimento bonapartista per gli Affari Sociali.

516px-Coat_of_Arms_of_the_Kingdom_of_Italy_(1805-1814).svg

Flag_of_the_Regno_Italico_1805

A propos mouvementbonapartiste

JOURNAL OFFICIEL DE LA RÉPUBLIQUE FRANÇAISE 6 février 2010 1016 - * Déclaration à la préfecture de Meurthe-et-Moselle. MOUVEMENT BONAPARTISTE Objet : défendre, faire connaître et étendre les principes et valeurs du Bonapartisme. Il s’appuie sur l’adhésion populaire à une politique de redressement conjuguant les efforts des particuliers, associations et services de l’État. Le mouvement défend les principes bonapartistes sur lesquels il est fondé, et qui régissent son fonctionnement intérieur. Il défend également la mémoire de Napoléon le Grand, ainsi que celle de Napoléon III et de leurs fils, Napoléon II et Napoléon IV. Il reconnait Napoléon IV comme ayant régné sans avoir gouverné, en vertu du plébiscite de mai 1870. Le mouvement ne reconnait pas d’empereur après 1879, en vertu de l’absence de plébiscite. Républicain, il privilégie le bonheur, les intérêts et la gloire des peuples, et n’envisage de rétablissement de l’Empire que si les fondements en sont républicains et le régime approuvé par voie référendaire.
Cet article, publié dans institutions, Intérieur, Projet ULM, Santé et Affaires sociales, est tagué , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Ajoutez ce permalien à vos favoris.

Un commentaire pour LETTERA APERTA AI PREFETTI, SINDACI E ASSOCIAZIONI UMANITARIE 2016

  1. Ping : 2016/08/02 | mouvementbonapartiste

Laisser un commentaire

Entrez vos coordonnées ci-dessous ou cliquez sur une icône pour vous connecter:

Logo WordPress.com

Vous commentez à l'aide de votre compte WordPress.com. Déconnexion / Changer )

Image Twitter

Vous commentez à l'aide de votre compte Twitter. Déconnexion / Changer )

Photo Facebook

Vous commentez à l'aide de votre compte Facebook. Déconnexion / Changer )

Photo Google+

Vous commentez à l'aide de votre compte Google+. Déconnexion / Changer )

Connexion à %s